Traslochino, Informazioni Utili: la disdetta della linea telefonica

Nel trasloco cambiare casa, città e impacchettare le proprie cose, a volte, è solo una parte del lavoro da svolgere; lasciare un’abitazione implica tutta una serie di accorgimenti logistici, per esempio: disdire il contratto della linea telefonica e ADSL che ha permesso ore di chiacchiere e, ammettiamolo, gossip telefonici o virtuali con amici e parenti.

disdetta line telefonica

Quindi bisogna farsi carico anche di queste noiose pratiche burocratiche e armarsi di santa pazienza! Per quanto risulti un’operazione lenta e barbosa, è fondamentale sbrigarla ed evitare di continuare a pagare per un servizio non più fruito.

Spesso le informazioni sulle modalità con cui si deve procedere sono vaghe e confuse, cambiano a seconda delle disposizioni previste dal singolo gestore ma sono più o meno riconducibili a 3 passaggi principali:

  • Scaricare il modulo di disdetta dal sito web del gestore e compilarlo, facendo molta attenzione che la scrittura sia leggibile; noi consigliamo di scrivere in stampatello per rendere il tutto di facile lettura.
  • Mandare il modulo via raccomandata a/r al gestore, che prenderà in carica la richiesta e disattiverà la linea entro 30 giorni.
  • Prevedere dei costi di disattivazione, che cambieranno da gestore a gestore.

In alcuni casi, invece, basterà contattare direttamente il servizio clienti o compilare qualche breve form online.

In ogni caso, dopo i 30 giorni, è sempre bene fare una verifica chiamando il numero per cui è stata richiesta la disdetta; se dovesse squillare, allora sarebbe opportuno contattare il call center e fare una segnalazione.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tredici + nove =