Behind a baby’s eyes: il trasloco visto con gli occhi di un bambino

La casa per un bambino è come il guscio per la lumaca o per la tartaruga. É il luogo della sicurezza e della spensieratezza. Un posto dove sentirsi protetti e che dal bimbo viene inevitabilmente associato all’idea della famiglia, della mamma e del papà. Quando si cambia casa, lasciando questa oasi protetta, questo cerchio magico, il bambino attraversa un momento di inevitabile spaesamento. Cambiare casa è sinonimo di cambiare abitudini ma soprattutto cambiare contesto. Col cambiamento dello spazio di riferimento del bambino potrebbero sorgere delle difficoltà ad accettare quel cambiamento.
Pertanto, in tal caso, occorrerà da parte dei genitori approcciare in maniera sensibile e delicata al cambiamento.
Ci ha pensato la scrittrice statunitense Stephanie Blake, la quale nel suo libro illustrato: “Non voglio traslocare“, a dare finalmente rilevanza al punto di vista dei bambini sul trasloco.
I due protagonisti del libro sono Simone e Gaspare, due bambini per i quali si avvicina il momento di cambiare casa. Simone non è felice di questo stravolgimento e inizia a piangere e rifiuta ogni tentativo di dialogo con i genitori sulla questione. Niente sembra poterlo convincerlo e ogni sforzo risulta vano. Ma è proprio nel momento in cui Simone decide di ostacolare con ogni mezzo questo cambiamento, che, in piena notte, viene svegliato dal pianto di suo fratello. Nemmeno Gaspare è felice di traslocare. Ed ecco che Simone è costretto a fare il fratello maggiore e a rassicurare il più piccolo sulla positività del cambiamento. L’unione, la condivisione e l’affrontare insieme come una famiglia i problemi, è di nuovo, come sempre, la chiave di volta che consente ai due bambini di affrontare più serenamente il cambio della casa.
Un libro illustrato che può essere una fonte di ispirazione per i genitori per affrontare serenamente il tema del trasloco con i propri figli, ma anche un aiuto divertente per i bambini per avvicinarsi gradualmente e con tranquillità al cambio della casa.

A presto e BUON TRASLOCO con i vostri piccoli uomini da Traslochino 

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 + due =